scuole primarie‎ > ‎Ungaretti‎ > ‎

Orari e servizi TP

Orari e servizi di pre - accoglienza
L’’attività didattica si articola su cinque giorni dal lunedì al venerdì con il seguente orario: 
dalle ore 8.10 alle ore 16.10 (40 ore settimanali). Per i genitori che lo richiedono, nella scuola è stato offerto un servizio di pre-accoglienza gestito dalle insegnanti del plesso.

Tale servizio è attivo dalle ore 7.50.
Al momento dell’ingresso e dell’uscita degli alunni dalla scuola è presente un operatore che svolge servizio di sorveglianza.

Servizio mensa
Il servizio mensa è gestito dal Comune di Gorizia che provvede alla preparazione dei pasti.
Lo scodellamento del cibo è garantito dal personale esterno affiancato alla mensa.
Vi è la disponibilità alla preparazione di menù diversi per esigenze personali o particolari (certificate dal medico o riconducibili a valide motivazioni di altra natura).
Il menù viene regolarmente predisposto da una dietista, con una articolazione ripartita su 5 settimane.

Spazi interni e loro destinazione d’uso
L’edificio è formato da due piani: la scuola a tempo pieno “Ungaretti” utilizza il primo piano in cui sono presenti le 5 aule, una piccola aula di informatica, la saletta insegnanti, i servizi igienici e un ampio atrio. 

Al piano terra è situata l’aula logo-motoria che può anche essere utilizzata per le attività laboratoriali; sono inoltre presenti due locali adibiti a mensa.
La scuola non è provvista di palestra per cui le lezioni si tengono presso altre sedi, definite ad inizio anno.

Spazi esterni
L’edificio è circondato da un ampio giardino in parte erboso e in parte pavimentato. Non sono presenti giochi strutturati, ma gli spazi rispondono alle esigenze dei bambini. 


Trasporti

Nel corso degli anni si è costituito un comitato dei genitori che organizza e gestisce autonomamente il Progetto Pedibus. I bambini vi possono partecipano insieme a tutti coloro che desiderano aderire all’iniziativa. Il progetto è nato come occasione per condividere e consolidare le prime regole della convivenza democratica. 

Comments